Ambient Assisted Living

Ambient Assisted Living (AAL) è il termine coniato nei primi anni 2000 per descrivere un insieme di soluzioni tecnologiche destinate a rendere attivo, intelligente e cooperativo l’ambiente nel quale viviamo, efficace nel sostenere la vita indipendente, capace di fornire maggiore sicurezza, semplicità, benessere e soddisfazione nello svolgimento delle attività della vita quotidiana. 

I principali obiettivi dichiarati dall’Associazione Europea AAL sono:

  • Estendere il periodo in cui le persone possono vivere nel loro ambiente preferito, aumentando la loro autonomia, autosufficienza e mobilità;
  • Aiutare a mantenere la salute e le capacità funzionali delle persone anziane;
  • Promuovere stili di vita migliori e più salutari per le persone a rischio;
  • Aumentare la sicurezza, prevenire l’esclusione sociale e mantenere la rete relazionale delle persone;
  • Sostenere gli operatori, i familiari e le organizzazioni dell’assistenza;
  • Migliorare l’efficienza e la produttività delle risorse nella società che invecchia.

Le tematiche del “buon invecchiamento” e le attività AAL sono al centro di numerosi programmi di ricerca e della nuova prospettiva europea Horizon 2020

Ma AAL non significa solo tecnologia: essa richiede in tutte le sue fasi (dalla ideazione alla realizzazione e all'impiego) la collaborazione e la comunicazione efficace e costante fra ricercatori, progettisti, industria, utenti, amministratori, operatori sociali e sanitari, in un paradigma operativo completamente nuovo, impegnativo e stimolante. 

A questa eterogenea platea di stakeholders si rivolge il Forum, offrendo una occasione di incontro, di formazione e discussione alle diverse figure politiche,  sociali e professionali interessate a un tema centrale per le prospettive dei servizi sociali e sanitari e per la qualità della vita. 

Comments